Archivio per 17 luglio 2009

Se una donna diventa una finzione

16-07-09

Addio al nubilato con unghie e capelli posticci, seni siliconati e statura artificiosa, un fenomeno che nasce da bambine. Ma da che cosa si sfugge?

Una donna con capelli allungati dalle extension, occhi resi azzurri dalle lenti a contatto usa e getta, nasino “rifilato”, labbra gonfiate dal silicone, cosi’ come gli zigomi e i prorompenti seni che escono dalla scollatura.
Casomai addome e glutei scolpiti da liposuzione oltreché dal pilates.
Ah, unghie posticce… e statura resa posticcia dal tacco 12.
Sale su una limousine e si reca all’addio al nubilato con le amiche, tutte belle come lei.
Perchè, poi, festeggiare così ostentatamente qualcosa per cui ci si è tanto sbattuti per fuggire?
Forse questa persona travestita da top model (ovviamente porta abiti, borsa e scarpe firmati e tarocchi) ha giocato, da bambina, a fare l’indossatrice, o l’attrice o a qualche personaggio del jet set così come un tempo si giocava alla casa, a mamma e bimbo, alla scuola, ci si travestiva con i vestiti della mamma e ci si ritrovava a fare poi, nella vita reale, le stesse cose che si erano recitate nei giochi, da bambini.
Oggi la recita si estende nel tempo, scavalca il reale, si sovrappone e non si sa più come siamo, come saremmo, sotto tutta questa finzione.
Ci fingiamo belli, ricchi e felici, ostentiamo allegria, e per farlo meglio beviamo magari un po’ troppo, per dimenticare i nostri difetti cancellati con finanziamenti girati senza fattura a chirurghi, a parrucchieri che segnano “solo la piega” sulla ricevuta fiscale e noi, con rabbia contenuta, lasciamo fare… almeno ci siamo tolti uno sfizio.
Vestiamo e trucchiamo le nostre bambine come queste mamme, con lo smalto alle unghiette, le mêches ai capelli, le minigonne a vita bassissima da cui escono panciotte che hanno da poco abbandonato il pannolino.
Incominciamo il travestimento, incominciamo l’inganno.
Chissà, però, se si inganna di più la gente che ci osserva o si stordisce la nostra mente insoddisfatta e vuota?

Gianfranca Fra

pubblicato su La Stampa, giovedì 16 luglio 2009


FACEBOOK – AMICI DI NEOS

Wikio - Top dei blog - Letteratura
Aggregatore rss
Blogstreet, dove il blog è di casa
pubbli_volario Illustrazione di Valeria Tomasi
luglio: 2009
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Creative Commons License
Tutti i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Unported.

amicidineos@gmail.com

Questo è l'indirizzo e-mail a cui inviare brani, racconti, poesie, tutto ciò che volete appaia sul blog.

http://www.neosedizioni.it

Il sito della casa editrice. La NEOS EDIZIONI si occupa dal 1996 di autori e tematiche del territorio. Le sue tredici collane spaziano dalla narrativa e memorie femminili alle autobiografie, alle raccolte di poesie e al giallo. Una particolare attenzione è data ai libri illustrati per l'infanzia, alla storia, cultura e tradizioni del Piemonte, alle ricerche storiche, ai cataloghi d'arte e agli scatti di viaggio.